LA VITA DI UN PROTOTIPO

LA VITA DI UN PROTOTIPO

 

 

 

 

SCOPRIAMO DI PIU’

Come funziona il prototipo? che vita ha?

 

Durante i test in cantina abbiamo voluto chiedere a Francesco Cavini di Dainese il ciclo lavorativo  di un prototipo.

Questo  primo esemplare che sarà poi un modello originale di una serie di realizzazioni successive che vita ha?

Il prototipo viene esclusivamente usato per la messa a punto e le verifiche del dispositivo, La messa a punto implica l’integrazione delle funzionalità hardware (componenti elettronici e meccanici) con il software di controllo e l’eliminazione delle criticità.

Dopo la costruzione del prototipo che prove fate? e dove?

Facciamo diverse verifiche, per riuscire ad raggiungere la perfezione , o comunque cercare di valutare tutte le possibilità che nel futuro potranno succedere.

Le verifiche si dividono in:
PRIMARIE
In laboratorio – Sono di tipo elettrico, meccanico e software
Si procede per singoli elementi (parti che compongono il sistema) fino al
controllo completo dell’intero dispositivo.

SECONDARIE
In laboratorio – Sono eseguite dopo l’assemblaggio totale all’interno del
contenitore. Dispositivo in condizioni operative.
Consistono nel controllo degli spazi, dei valori di riscaldamento interni,
della praticità di assemblaggio e di protezione dagli agenti esterni.
Funzionamento delle comunicazioni da e verso l’esterno (Vd. Industria 4.0)

ESTERNE
Si realizzano sul luogo in cui l’oggetto progettato viene utilizzato, in condizioni
possibilmente più critiche di quelle previste!
Si riscontrano tutti i difetti e si risolvono sul momento tramite personale sul posto.

Ed una volta finiti i test?

Terminato il test esterno si riesamina il prototipo in laboratorio e si apportano le
correzioni necessarie, quindi si procede con un nuovo e ultimo test.

Siamo quasi a fine quindi, e poi che succede una volta messe a punto queste ultime verifiche? E che tempi ci sono dalla conferma della riuscita del prototipo alla costruzione delle prime macchine ufficiali ?

Finite  le verifiche, si ingegnerizza il dispositivo per la produzione.In genere il tempo di sviluppo e test di un prototipo non è standardizzabile, si va da pochi mesi a alcuni anni in base alla complessità.  Ovviamente poi ,il  prototipo resta in archivio e non viene più usato.